#cosapensodi House of Cards

17 Feb

houseofcards_013113_1600#cosapensodi non vuole essere una recensione o una verità assoluta è solo un ammasso informe delle idee che mi sono fatto su qualsivoglia argomento.

Ho da poco terminato di vedere la 2nda stagione di House of Cards su Netflix, vpn vi amo, e posso solo dire che non vedo l’ora che sia il 27 Febbraio per una maratona dei nuovi 13 episodi della terza stagione.
Il primo episodio della prima serie è quello che mi ha magnetizzato. Un politico che esce di casa e ti fa quel discorso nei primi 2 minuti della serie ti fa capire che #saràunacazzodifigata

Ci sono alcune cose che mi hanno fatto amare questa serie in particolare:

  • I dialoghi fuori dal contesto che Francis ingaggia ogni tanto sono fantastici e ti fanno entrare nella sua ottica d’azione
  • Il rapporto con Claire è un qualcosa di spaventosamente carino e nonostante tutto sono fatto l’uno per l’altra. Miseriaccia Harry quei due sono disposti a tutto per raggiungere il loro obiettivo!
  • Anche se per un momento, dopo aver visto i primi episodi, potreste pensare che alcune scene non abbiano molto senso o non servano a capire la situazione vi ricrederete dopo qualche episodio o, a volte, dopo una stagione. Ogni cosa è collegata e prima o poi è di beneficio alla trama.
  • Il carisma che emette il personaggio di Frank ti fa tifare per lui tutto il tempo anche se potremmo tranquillamente dire che è al 99% il cattivo della situazione.
  • Il double-knock. Ogni volta che Frank esce da una discussione sbatte le nocche due volte contro il tavolo. Nell’ultima clip dell’ultimo episodio della seconda stagione mi sono venuti i brividi.

Screenshot_2

 

Morale della favola: GUARDATE QUESTA SERIE

3 thoughts on “#cosapensodi House of Cards

  1. Surreal, è crudele svelare l’ultima clip! Quando guardi l’ultimo episodio hai la tensione alle stelle subito prima di quella scena, sai che è finita ma non è finita… Se non l’avessi già vista, probabilmente ti avrei ammazzato. <3

Rispondi